CUCCIOLI - isetterirlandesi

Vai ai contenuti

Menu principale:

CUCCIOLI

SI PREVEDE CHE I FUTURI CUCCIOLI
SARANNO DISPONIBILI DA OTTOBRE 2019

ULTIMA CUCCIOLATA
Cuccioli 2018
Cuccioli 2018
Cuccioli 2018
Cuccioli 2018
Cuccioli 2018
Cuccioli 2018

ALCUNI PRODOTTI DELLE PRECEDENTI CUCCIOLATE 
ALLEVO SOLAMENTE CUCCIOLI FIGLI DI CAMPIONI

Se intendete acquistare un cucciolo di razza, sceglietelo sempre con genitori titolati. Per avere delle garanzie non è sufficiente che lo siano i nonni o altri avi; devono essere campioni sia il padre che la madre. Ciò in quanto il cane campione, prima di diventare tale, deve dimostrare di avere qualità valutate, accertate e certificate da un gran numero di giudici i quali verificano non solo l'estetica e la bellezza (per meglio dire morfologia e tipicità) che, per chi non è interessato alle esposizioni, è apparentemente un aspetto marginale, ma bensì anche il carattere, che deve essere equilibrato (ne aggressivo ne timido) e le condizioni generali di salute dell'animale. Carattere e salute, converrete, sono invece qualità che devono interessare tutti i proprietari e non solo gli espositori. In definitiva possedere il cane campione non è solo un inutile vezzo estetico, ma anche una certezza di ottimo carattere e salute, con maggiori possibilità di trasmettere tali caratteristiche alla prole. Bello si…, ma anche sano.
C'è anche un altro argomento a favore dei cuccioli provenienti da genitori campioni. Purtroppo nel mondo della cinofilia non esistono solo persone di specchiata moralità. Pertanto può accadere, mi verrebbe da dire frequentemente, che vengano attribuiti alle cucciolate paternità in realtà non veritiere. In pratica, avvalendosi di varie complicità ed artifizi, viene propagandato un padre non campione ma comunque proveniente da genealogie blasonate, mentre in realtà l'accoppiamento è avvenuto con un soggetto di minore o nulla qualità, magari caratterialmente di difficile gestione e pure con malattie trasmissibili. Ciò non può avvenire con cani campioni, italiani o internazionali. Questo perché, per essere dichiarati tali, oltre, come detto, ad aver vinto le esposizioni, devono avere obbligatoriamente depositato il DNA presso l'ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana) che lo custodisce per 10 anni, pertanto non possono esserci dubbi sui veri genitori, infatti, in caso di controversia, è sufficiente confrontare i profili genetici dei cuccioli con quelli depositati per dirimere ogni incertezza.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu